Pensiero filosofico di un candido in “Canto Notturno d'un pastore errante dell'Asia” di Giacomo Leopardi

marwa abdel moneim abdel raouf mohamed tantawy 


Abstract


La mia indagine tratta il "Pensiero filosofico d'un candido"nel "Canto Notturno d'un pastore errante dell'Asia"di Giacomo Leopardi. Vorrei piuttosto chiarire la scelta di un'opera che mi sembra più importante e determinante per il tema di cui s'occupa la presente ricerca. È un viaggio attraverso contrade aride e sabbiose del deserto, come quello di quei "peuples" erranti con le loro greggi dell'Asia centrale, sotto il cielo notturno e nel cuore d'uno spazio infinito. Nello studio cercherò di sottolineare certi concetti essenziali con cui la critica leopardiana si è lungamente confrontata. Servendosi d'un linguaggio ora semplice e prezioso, ora vago ed indefinito, il poeta esprime attraverso i colloqui silenziosi sia con la luna che con le pecore, ed in modo sincero i suoi stati d'animo, l'ansia d'intendere, interpretare e di conoscere l'infinito, il mistero e la morte. Il Canto Notturno offre certi personaggi il cui carattere fondamentale è il candore: una parola cara e frequente che significa risalire all'origine angelica dell'uomo, ritrovare il senso sacro della propria esistenza, ed andare all'essenziale delle cose. La capacità fantastica ed immaginativa permette al protagonista dell'opera d'oltrepassare i confini immobili della realtà geografica e temporale, a penetrare in un'altra dimensione. La ricerca si basa su sei punti fondamentali che distinguono il Canto Notturno dalle altre opere leopardiane. In un quadro vivo sono messi in perfetta armonia voce, movimento e colore, che rispondono ad un'uniformità con il paesaggio notturno ed insieme al modello ideale della scrittura del Leopardi.


Other data

Other Titles Philosophic thought of a candid in "Night Song of an errant shepherd of Asia" of Giacomo Leopardi
Keywords candodo-pastore-natura-notte-uomo-pessimismo-luna-poesia-silenzio
Issue Date 25-Apr-2007
Publisher 4th International Conference, Faculty of Al-Alsun, Minia University “Preserving Linguistic and Cultural Identity in the Age of Globalization”- Journal of Languages and Translation
Journal Journal of Languages and Translation 
Series/Report no. v. III n. 1;
Conference 4th International Conference, Faculty of Al-Alsun, Minia University “Preserving Linguistic and Cultural Identity in the Age of Globalization” 
URI http://research.asu.edu.eg/123456789/373


Recommend this item

CORE Recommender
14
Views


Items in Ain Shams Scholar are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.