L'alienazione nella poesia di Umberto Saba

Mohammed Ibrahim Abdo, Samah 


Abstract


La tesi analizza le poesie della raccolta Versi militari del triestino Umberto Saba adottando un criterio psicanalitico alla luce della scuola freudiana. Sono state evidenziate diverse tematiche: il servizio militare compiuto dal poeta per mettere fine alla sua alienazione, comporta l’abbattimento di ogni identità individuale a favore di quella collettiva. La specificità di questa vita è tutta nell’immagine del «gregge»; si osservano la pros¬si¬mi¬tà del passo, la dire¬zio¬ne e l’andatura del gruppo. La ricerca sottolinea fra l’altro l’analogia tra la guerra vista come sfogo alle pulsioni aggressive da un lato e le pulsioni libidiche dall’altro, e il collegamento tra il gioco dei bambini maschi e la guerra considerata come una regressione all’infanzia. Resta sicuro il fatto che i soldati di Saba non sognano atti di valore sui campi di battaglia; la guerra rimane per lui un’esperienza dolorosa, fatta di macerie e di rovine.


Other data

Keywords Saba – Versi militari – poesia – psicanalisi - Freud;أومبرتو سابا - أشعار العسكرية - الشعر - التحليل النفسي - فرويد
Issue Date 2017
Publisher Faculty of Alsun
Source L'alienazione nella poesia di Umberto Saba, Il Cairo, 2017
Project PhD Research 
Journal Ain Shams University 
URI http://research.asu.edu.eg/123456789/195


File Description SizeFormat 
Versi militari di Umberto Saba.pdf528.71 kBAdobe PDFView/Open
Recommend this item

CORE Recommender
178
Views

139
Downloads


Items in Ain Shams Scholar are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.